Eventi Frosinone

Eventi Frosinone


No Events are found.

La provincia di Frosinone è una provincia italiana del Lazio che conta 487 537 abitanti.

GEOGRAFIA

Confina a nord con l’Abruzzo (provincia dell’Aquila), a est con il Molise (provincia di Isernia), a sud-est con la Campania (provincia di Caserta), a sud-ovest con la provincia di Latina e a nord-ovest con la provincia di Roma.



PRODOTTI TIPICI DELLA PROVINCIA DI FROSINONE

La cucina ciociara è fatta di piatti poveri, quasi sempre creati con ingredienti di scarto. Ma nei secoli, prima di essere abbracciata dallo Stato Pontificio, Frosinone ha subito varie dominazioni, da quelle più antiche dei Volsci e dei Romani, fino a quelle francesi e spagnole. La sua cucina ha assorbito tratti e usanze di queste popolazioni, aprendosi a ingredienti e pratiche gastronomiche nuove.
Sedersi a una tavola ciociara significa veder fiorire il suo territorio fatto di ulivi, vigne, coltivazioni di ortaggi e cereali, ma anche allevamenti di maiali, pecore, agnelli e capretti.

Pecorino picinisco

Sono molti i prodotti tipici da assaggiare in Ciociaria, gran parte dei quali fanno parte del suo tessuto economico da secoli. Molte le coltivazioni di legumi e ortaggi, fra cui spicca il fagiolo cannellino di Atina DOP e il peperone di Pontecorvo DOP. Ma qui si trovano anche broccoli, cavoli, fave, cicoria, carciofi. Dal basso frusinate arrivano le olive di Gaeta, ma anche le mozzarelle e le ricotte di bufala campana, la ricotta romana. Fra i formaggi DOP troviamo il pecorino romano, il pecorino di Picinisco, la ciambella di Morolo, il marzolino, la caciotta di Amaseno e l’antico conciato di San Vittore.

Abbondano anche le preparazioni con la carne, soprattutto con il maiale nero dei Monti Lepini, con cui si fanno pancette, capocolli, lardi, e le celebri coppiette, strisce di carne essiccata, profumata con varie spezie e abbondante peperoncino e vendute in coppia. Fra i prosciutti è particolarmente pregiato il prosciutto di Guarcino.

Zuppe e Minestre

Nelle cucine di Frosinone regnano zuppe e minestre, come ad esempio la stracciatella, un brodo di pollo con l’uovo sbattuto, o la minestra fronne e patane, fatta con patate, cavolo cappuccio e peperoncino, o ancora la minestra revotata, a base di fagioli e verdure adagiata su una fetta di pane raffermo.
I legumi sono protagonisti anche delle sagne e fagioli, sorta di maltagliati conditi con un sugo a base di fagioli, solitamente cotto nella pentola di coccio.

Sagne e Fagioli

Specializzati in paste fresche, i cuochi ciociari preparano spesso i fini fini, maccheroni sottilissimi conditi con sugo al pomodoro. Ma anche le fettuccine con rigaglie di pollo, ovvero durelli e fegatini sfumati con il vino e cotti nel sugo, o la polenta con broccoli e salsicce. Tra i condimenti delle paste, non solo sughi a base di carne ma anche sughi con i funghi porcini dei Monti Ernici e con il tartufo scorzone. Una varietà meno pregiata ma molto versatile in cucina.

Tra i secondi regnano maiale, agnello e pecora, che siano bolliti, al forno o alla brace, ma non è raro trovare anche piatti a base di pollo, capretti o cacciagione. Tradizionale di tutto il territorio ciociaro è la pecora al sugo. Il maiale, in particolare il Maiale Nero dei Monti Lepini, viene esaltato in piatti locali o preparazioni come prosciutti, salsicce e le famose coppiette. L’agnello si cucina al forno o a scottadito, o nei celebri abbuoti o abbutticchi, involtini di interiora cucinati in padella e aromatizzati con prezzemolo, aglio, sale, pepe e peperoncino. Diffusi anche sulle tavole abruzzesi, molisane e pugliesi. In zona si allevano anche le lumache, che vengono cucinate in umido e condite con pomodoro e prezzemolo.

Anche gli ortaggi sono molto diffusi e preparati seguendo ricette golose come quella dei broccoli calati in padella, per cui di solito si usano i broccoletti di Roccasecca spadellati con aglio, olio e peperoncino. Alcuni contorni spesso fungono anche da antipasto, come le frittelle di cavolfiore e la celebre accoppiata fra fave e pecorino.

Sono tanti i dolci ciociari, soprattutto biscotti come tozzetti, susumelle e ciambelline al vino, ma anche le crostate con le visciole, struffole, frappe, le pigne pasquali e la celebre casata, dolce di Pontecorvo fatto con ricotta, cioccolato e tante uova.



Preparazione di altri prodotti tipici

Bignè di San Giuseppe

Si preparano mescolando farina, acqua e burro bollenti; lavorando la pasta fino a formare un composto omogeneo al quale unire uova e zucchero, al termine friggere il composto in abbondante olio. Scolare e spolverizzare con zucchero a velo.

Crostata di visciole

Preparare la frolla, foderare uno stampo e mettere in frigorifero per 60′, spalmarvi la marmellata e tirare delle strisce di frolla, sistemarle sulla marmellata arrivando da una parte all’altra. Accendere il forno, sbattere l’albume e spennellare la crostata: infornare per 30′, riposare, freddare e servire.

Insalata di fave e lenticchie

Bollire le fave e le lenticchie, cuocerle fino a farle diventare tenere, raffreddare i legumi. In un’insalatiera versate succo di limone, olio e sale e sbattete il tutto velocemente, aggiungete le fave e le lenticchie, mescolate fino a condimento completo, guarnite con olive e prezzemolo e servite.

Mustaccioli

Sono di forma romboidale, di circa 12 cm, sono ricoperti da una glassa di cioccolato e, all’interno, sono caratterizzati da una pasta morbida dal sapore di miele e frutta candita.

Olive e zucca

Scaldate l’olio, ammorbidire lo scalogno tritato, aggiungete zucca tagliata, acqua, coprite e cuocete per 15′. Aggiungete olive tagliate, salate e aggiungete un pizzico di peperoncino. Saporito sugo per pasta corta come pennette lisce e rigate.

Panzerotti alla Romana

Fare la pasta con farina, tuorli, burro, sale e acqua, tritare formaggio, prosciutto, aggiungervi uovo, sale e pepe. Spendete l’impasto, ricavatevi dei dischi, distribuitevi parte del composto; battete gli albumi e inumidite gli orli e richiudete a mezzaluna. Scaldate l’olio e immergetevi i panzerotti, quando saranno dorati, sgocciolateli e serviteli.

Fonte:
http://www.movingitalia.it/frosinone/piatti-tipici.html
https://it.wikipedia.org/wiki/Provincia_di_Frosinone
https://www.viaggionelmondo.net/35004-mangiare-frosinone-ristoranti-prodotti-tipici-ciociaria/

Link utili per la provincia di Frosinone:

Gli eventi sono ripresi dalla pagina Facebook:

Il Trono di Sagre – Pagina Facebook

E’ anche possibile consultare le nostre recensioni relative ad eventi passati:

RECENSIONI

Voglia di un pranzo o una cena in zona? Consulta i nostri locali consigliati!

Realtà sul territorio

Gennaio Febbraio Marzo Aprile Maggio Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre Sagre 2021 2022 2023 2024 2025 2026 2027 2028 2029 2030 Lazio