Festa dell’antica pizza cilentana – Giungano (SA)


Un divertente e bollente episodio a cui abbiamo assistito alla “Festa dell’antica pizza cilentana” di Giungano, dove pizze ed animi si scaldano in fretta!

– La pizza fritta della discordia!

Vedete questa pizza bollente come l’inferno che un nostro admin sorregge a fatica? Ha quasi causato una rissa ieri.

Siamo a Giungano, c’è una fila importante per le pizze fritte e la signora sta esalando i suoi ultimi respiri per accontentare tutti gli affamati avventori.
Fame, oltre 35°, ingredienti fondamentali per un dramma.


Analisi di una questione


Mentre tutti noi ce ne stiamo ordinati fissando le bollicine dorate che portano a galla le morbide pizze e le cascate di sugo che le inondano (tranne quella che è toccata a me, checazzo) ecco che quello che l’autore Stefano Benni definirebbe “Un uomo con cappello” fa capolino dal nulla e si avvicina al banco, saltando tutta la fila, chiedendo:

“Ma per caso c’è una pizza fritta?”

Tutta la fila si volta a fissarlo girando la testa di 270° come uno stormo di gufi.
E la signora con candida innocenza gliela porge.
“Aiccann’ aij'”. Eccola qui.

Dal silenzio una voce eroica irrompe pronta come quei coraggiosi sul Piave: “Scusate ma qua c’è la fila.”

E l’ignavo, “Ah, ma perchè la volete?”
“SI LA VOGLIO”
“Eccovela”

Ma il nostro non si scompone cadendo nel tranello:
“NO, NON LA VOGLIO PIU'”
“E allora arrivederci”
“Ma lei deve chiedere a tutta la fila!”
“Ma senta io ho chiesto a lei se la voleva! Io qui credevo che fosse la fila per chi vuole la pizza fritta SENZA SUGO

Qui il nostro eroe trattenuto a forza dalla sua ragazza sta per raggiungere i 200 Fahrenheit, la scena è a metà tra un Zequila contro Pappalardo e il calcio di Boban al poliziotto che si dice abbia dato inizio alla guerra dei Balcani.

Al tempo stesso un infame Sir Ciurillo, il nostro admin, sussurra frasi a mezzabbocca come “Ma che faccia tosta, ma pensa che siamo stupidi?” e ispirato da ciò IL NOSTRO replica:
“MA COSA PENSA, CHE SIAMO DEGLI IDIOTI?”
“Ma parli per lei!”

Al “parli per lei” io stavo per svenire, uno scambio di insulti degno della retorica del miglior Totò, stavo assistendo alla commedia dell’arte davanti ai miei occhi.

Sembra che tutto stia arrivando al culmine ma la signora dal bancone si sporge e richiama tutti all’ordine con un laconico: “Signori. Signori. E’ solo una pizza”

Un tipo baffuto da dietro aggiunge:
“E comunque fa tropp’ cavr p fa question”


Falco


La pagina FB degli organizzatori:
Festa dell’antica pizza cilentana


Guarda il post originale su FB!


Scopri tutte le altre recensioni:
Recensioni

 


Related Posts

La notte del Barone – Torchiara (SA), Il Burbero barone torna a danzare tra le folle

La notte del Barone – Torchiara (SA), Il Burbero barone torna a danzare tra le folle

A Torchiara, in Cilento, il 17, 18 e 19 agosto 2022 va in scena la quinta edizione de “La Notte del Barone”

Ciccimmaretati – Stio (SA) – 2022

Ciccimmaretati – Stio (SA) – 2022

Ciccimmaretati di Stio (SA) si tiene dal 17 al 23 Agosto. L’evento è ritenuto un’isola felice nel panorama delle sagre estive cilentane.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.